venerdì 9 novembre 2012

Carannà Jones e la ricerca dell' UFO perduto.

l' UFO perduto...
Foto degradata e fini educativi SENZA fini di lucro.
(Conv. di Berna, art.10)
Io non vorrei, lo giuro.

Non vorrei più occuparmi del CUFOM-BIMBUMBAM: oramai ha prodotto così tanti casi di IFO spacciati per UFO che è riuscito nel difficile compito di perdere credibilità (fino a terminare del tutto le scorte disponibili) e di essere considerato oramai dalla quasi totalità delle associazioni Ufologiche (vere) come totalmente inutile e dannoso per la ricerca. E questo senza l' aiuto di nessuno.

E' veramente annoiante vedere (e dover controllare le loro affermazioni vaneggianti)  wannabe prezzolati che ipotizzano sul nulla, non sapendo nulla, e non concludendo nulla.
Anche perchè francamente mi squalifica professionalmente dover intervenire sulla parte tecnica e fotografica dei casi proposti dai lavoranti del Prez Carannà, visto che anche una persona con conoscenze basiche di fotografia e fototecnica può risolvere gli stessi.
E questo senza nessun problema e anzi, dimostrandosi più esperto degli esperti che ci propone il CUFOM. (e che naturalmente, non sono tali).



Il caso di oggi l' avrete già visto rimbalzare qua e là, infatti il CUFOM ha un ottimo ufficio stampa, e questo non fa ovviamente le sue affermazioni più credibili, anzi risulta comico il fatto che l' associazione in questione degradi sè stessa senza che io debba dargli una mano.

Perchè propongono casi del genere:

"Un caso che abbiamo indagato molto e che ci ha creato non poche difficoltà per la non eccelsa qualità delle immagini. Un'unica foto scattata il 21 agosto 2012 da due anonimi testimoni. I due astanti erano in un veicolo, quando avvistavano una luce che hanno descritto muoversi in modo strano. Ecco, con le opportune aggiunte ricavate dal modulo avvistamenti C.UFO.M. che hanno riempito, il racconto fornito ai nostri inquirenti. Era il 21/08/2012 alle ore 19,45 (precisamente le proprietà della foto dicono ore 19, 42 minuti e 59 secondi): le due persone stavano percorrendo la S.S. 7 provenienti da Grottaglie con direzione verso Taranto. Nulla lasciava presagire quanto di lì a poco avrebbero visto. Infatti, essi notavano due elicotteri svolazzare in perpendicolare rispetto alla loro posizione. Ma...sorpresa! In lontananza si palesava uno strano bagliore, una luce piuttosto intensa e circolare di colore giallo, mentre il sole era avvolto in un tramonto ed appariva di colore rosso con disco completamente visibile. La luce era simile ad un faro abbagliante di un automobile. Grande era la meraviglia quando la luce ad una velocità incommensurabile si dirigeva proprio verso di loro, ma era ancora distante. Erano costernati e cercavano di capire cosa era quella inusitata luminosità "volante". La persona che era alla guida del veicolo disse all'altro testimone presente in macchina, di fotografare lo spettacolo. Immediatamente eseguiva lo scatto con il suo I-phone. Il fatto strano è che non riusciva letteralmente a vedere la luce attraverso lo schermo dell'apparecchio fotografico, forse perchè non riusciva ad inquadrarlo o forse per qualche altra misteriosa ragione. Effettuava ugualmente la foto regolandosi sulla posizione della luce. Guardando poi gli scatti i due rimanevano un pochino interdetti e senza parole perchè non era stata immortalata la luce, ma un oggetto che descrivono come un'astronave. Infine, l'ufo spariva dalla vista allontanandosi in maniera velocissima.(citazione dalla pagina freezata)

Ora scommetto che l' unica domanda che ti poni ora, caro lettore è "ma che sostanze psicotrope avranno assunto prima di scrivere" ...vero ?

Questo perchè è chiaro che:
-non hanno effettuato un sopralluogo (reale e\o virtuale)
-non hanno controllato i dati di scatto
-non sanno nemmeno dove è stata scattata (esattamente) la foto
-non hanno guardato la foto 
-non hanno minimamente analizzato la foto
-non hanno controllato la testimonianza

Quindi vediamo di capire il perché dico che abbiano lavorato in tal senso, e perché dico che le loro conclusioni, partendo da presupposti sbagliati ("quello è un UFO, dobbiamo provarlo") siano senza via di scampo a conclusioni errate.


non hanno effettuato un sopralluogo (reale e\o virtuale)
-non hanno controllato i dati di scatto
-non sanno nemmeno dove è stata scattata (esattamente) la foto

Perché lo affermo?
Semplice: i dati di scatto contenevano anche gli EXIF con la posizione GPS.
(un grazie a Insider-Scott Brando per il link!)
Era facile e semplice controllare: o recandosi di persona sul posto, oppure controllando con Google Earth.
Il controllo è quantomeno semplice: si apre Google Earth, s' inseriscono le coordinate, et voilà: abbiamo anche uno scatto effettuato dalla GoogleCar, eccolo, con lo stesso punto di vista:

oh oh...caso risolto in due click?
Naturalmente tenete presente che spiego per benino come funziona Google Earth solo a beneficio del CUFOM e del Prez...magari la prossima volta ci pensano prima di scrivere cose superficiali e inesatte.

Sarebbe bastato questo piccolo controllo per capire a cosa ci si trovava davanti...ma continuiamo.


-non hanno guardato la foto 
-non hanno minimamente analizzato la foto

Non servirebbe nemmeno spiegarlo. La foto di Google Earth sono andato a pescarla solo per un semplice confronto all' americana. La foto all' inizio dell' articolo rendeva evidente  la misinterpretazione del CUFOM ....si vede ad occhio nudo che cosa ha fotografato "il militare".

E' un lampione Prez.
E' un Lampione, caro Carmine (il "tecnico AnaLista") e cara Fabiana (la "redattrice").

Eppure vi dò lezioni qui e poi compiti da fare a casa, ma niente, sempre a perdere tempo e giocherellare distratti. Se non ascoltate non capirete. Mai. E vista l' età sarebbe anche ora di cominciare, no?

Ok, capisco...non ci credete ancora, quindi  vi mostro l' UFO perduto, sempre a vostro beneficio: i lettori del blog l' han già visto e capito da soli di cosa si tratta. Traetene le giuste conclusioni.

eh sì, caso risolto in due click.
Foto degradata e fini educativi
SENZA fini di lucro.
(Conv. di Berna, art.10)
-non hanno controllato la testimonianza

Perché lo affermo?
Semplice. La testimonianza non l' hanno verificata per la stessa (misteriosa) ragione delle mancate verifiche delle prove fotografiche che dovrebbero essere contenute in qualsiasi metodologia d' indagine (vedi punti precedenti)....e alla luce del confronto fotografico risulta semplicemente falsa. Il militare sta evidentemente descrivendo qualcosa che non esiste. Non c'è nessun oggetto volante, solo un lampione semi-cancellato dall' effetto mosso e dalla sovraesposizione del cielo...testimoni possono mentire, le foto....no.

Ma ciò non viene misteriosamente percepito dal Prez e dal suo staff.
So per certo che arriveranno roboanti analisi da esimi "AnaListi" per provare il contrario. Come al solito filtrature psichedeliche e artefatti a gogo, una ritoccatina con emboss e filtro "termografia" (che non esiste). Vedremo.

Per intanto non posso non evidenziare alcune perle del CUFOM relative a questo caso oramai CHIUSO:
"A parere del Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.), la cosa è spiegabile con il diverso spettro di frequenza della luce che percepiscono l’occhio umano e la fotocamera la quale ha permesso di vedere l’ovni depurato della sua luminosità. Il fenomeno non è raro quando si immortalano gli ufo."

....quindi quando c'è più luce la fotocamera "depura"  la luminosità degli UFO?
Ed è un fenomeno raro?
Stranamente io NON ne ho mai sentito parlare (se non da parte di Spock, sul ponte dell' Enterprise quando cercava lo sparviero romulano occultato): la terminologia è visibilmente inventata, raffazzonata e incongruente, in quanto il significato più o meno è lo stesso di  "scarpallaccia sbifigudi come fosse pecora della luminosità dell' UFO con scappellamento della luce a destra, e questo non è raro quando gli UFI sulla brematurata". Il nulla.

Perché il discorso non regge: la fotocamera ha "leggermente" più sensibilità dell' occhio umano su infrarossi e ultravioletti, come si può controllare qui nei grafici comparativi :

sensibilità di un CCD standard
  http://starizona.com/acb/ccd/advtheorycolor.aspx 
all rights reserved

sensibilità di un occhio umano (diurno)
  http://starizona.com/acb/ccd/advtheorycolor.aspx 
all rights reserved
Quindi è chiaro come il CCD sia PIU' sensibile dell' occhio umano alla luce infrarossa:
il valore si attesta attorno al 50% , mentre c'è solo il 10% di sensibilità in più verso quella ultravioletta. I valori MEDI di luminosità percepita da entrambi i "sistemi" sono pressochè identici, e in qualche lunghezza d' onda leggermente più alti...e questo vuol dire che se ci fosse stata PIU' luminosità come affermato, questa NON avrebbe evidenziato l' oggetto ("depurandolo" come dice il CUFOM) ma l' avrebbe fatto sembrare più luminoso e quasi non visibile sullo sfondo chiaro e già sovraesposto del cielo...o forse intendevano un overburning...ma non lo sapremo mai.
Che figura. Non conoscono nemmeno le basi.
E non gliela faccio fare io la brutta figura al CUFOM, ci pensano allegramente da soli:
"Le analisi, le indagini ed i riscontri fatti dal C.UFO.M., che al più presto saranno rese pubbliche, hanno confermato che l’avvistamento, anche sulla base delle immagini, non è spiegabile in termini convenzionali.
Per loro un lampione non è un oggetto convenzionale. Non commento. Fallo tu, caro lettore.
"Il Presidente del Centro Angelo Carannante tuttavia, premesso che ufo non significa un oggetto proveniente chissà da dove, ma solo appunto un oggetto volante la cui natura non è stata identificata, come al solito predica prudenza perché una spiegazione convenzionale potrebbe saltar fuori in ogni momento in base ad una nuova valutazione oppure a ulteriori elementi.
Mi scusi Prez ma questa perla, mi perdoni il francesismo, odora di parata di sedere lontana un miglio.
Se uno parla deve essere sicuro di quello che dice. Se uno parla deve prendersi carico delle sue affermazioni. Io lo faccio.
"Sul canale ufficiale youtube “CUFOMCHANNEL” è stato postato un esplicativo video trailer visibile anche attraverso il sitto dove è possibile leggere un ricco servizio su questo nuovo caso ufo che ha interessato la zona di Taranto.
Prez.
Lei dovrebbe scrivere romanzi di fantascienza.
Questa non è ricerca e verifica: è (F)Ufologia di bassa lega.
Perchè se da un lampione riuscite a tirare fuori tutto questo...allora può trovare l' UFO perduto dappertutto, la vedo già armato di frusta e cappello: come Carannà Jones, a correre per stretti cunicoli inseguito da pietre rotolanti, frecce avvelenate e contrappesi Maya.
Il problema è che al varco c'è già la tribù del popolo della rete.
Non ce la farà mai ad arrivare all' idrovolante. Il pilota l' abbiamo legato noi.

Io sono alla testa del gruppo, mi riconosce?
Sono quello con il diadema di piume multicolore e la cerbottana puntata sulla sedere di tutti i (F)Ufologi.

FFFFfffftttuupppphh.

4 commenti:

liuis ha detto...

Dove è stata scattata la foto?

Skure ha detto...

è riportato dalla testimonianza:

" S.S. 7 provenienti da Grottaglie con direzione verso Taranto. "

Skure ha detto...

ah, ho aggiornato il post: ora sopra l' immagine di Google Earth trovi il link con gli exif completi di posizionamento GPS.

Jan Quarius ha detto...

Interessante :)